Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
Anchor swimming

Antlos, l’idea italiana di una piattaforma internet per vacanze in barca a vela ai Caraibi e nel Mediterraneo

Da poco più di un anno – dalla loro sede di Roncade (Treviso) – organizzano vacanze in barca a vela o in catamarano nelle località marine tra le più prestigiose del Mediterraneo e dei Caraibi, attraverso la loro piattaforma internet che mette in rete le offerte, a oggi, di un migliaio di skipper che noleggiano le proprie imbarcazioni. Così, in questo breve arco di tempo, hanno già permesso a 1600 persone di fare una vacanza sul mare e metà di queste sono turisti stranieri: il 15% dal Regno Unito, il 10 dagli Usa, il 5% dal Canada, un altro 5% dalla Svizzera, il restante 15 dal resto del mondo.

Happy sailing

Hanno esportato bene la loro idea, la loro start up, che dal prossimo primo novembre cercheranno di consolidarne il business e di arrivare presto al break even con una campagna di found raising.

Protagonisti di questa avventura imprenditoriale due amici con un passato di skipper e un ingegnere informatico, rispettivamente Michelangelo Ravagnan, Marco Signori e Nicola Peduzzi, fondatori della “Antlos” (nella foto, da sinistra, Peduzzi, Signori e Ravagnan),

founders-new

start up che ha goduto del sostegno del programma di accelerazione d’impresa della trevigiana H-Farm e che proprio con i finanziamenti di quest’ultima, del Club Italia Investimenti e di Incos Invest, ha potuto dare gambe all’idea.

Il video di Antlos

I risultati sono lusinghieri, perché la srl dà lavoro oltre ai fondatori (Ravagnan è il ceo) anche ad altri cinque collaboratori e in un anno ha permesso l’organizzazione di vacanze per un valore di 280mila euro ricavando dalle quote collegate alle prenotazioni intorno ai 35mila euro.

Couple relax

Ora accanto al programma di found raising partirà anche un piano di stock option per chi vi lavora, mentre è cominciata la stagione delle vacanze in mare nel periodo natalizio soprattutto con mete le Isole Vergini britanniche e Grenada e Grenadine.

Il sistema di prenotazioni di Antlos

Il sito di Antlos

è originale: chi prenota (in comitiva, o in coppia o da single) paga Antlos che girerà la somma agli skipper interessati solo al termine della vacanza, offrendo perciò una forte garanzia ai turisti. Questi, inoltre,  fino a 30 giorni dalla partenza possono ottenere il rimborso totale del viaggio e, in più, pagano in trasparenza il servizio di Antlos, con una quota che non è “nascosta” nel prezzo della vacanza, ma è noto (e pagato) all’origine.

L’azienda di Roncade favorisce attualmente l’organizzazione di vacanze in barca a vela o catamarano in Italia (Costiera amalfiana e Capri, Cinque Terre, Sardegna, Sicilia e laguna veneta) ai Caraibi (Isole Vergini, Grenada e Grenadine) in Spagna (Ibiza-Formentera, Maiorca e Minorca, Barcellona), in Grecia (Corfù e Lefkada, Cicladi, Dodecanneso, Isole Sporadi, in Croazia (Spalato-isole e Istria), in Turchia e Malta.

Kid smiling

Sailing exploring

Skipper and guest

Sailing catamaran

I tre fondatori, oggi 32/enni, sono nati e cresciuti a Venezia e sono grandi amici sin dall’infanzia. Da sempre li accomunano una grande passione per il mare, le barche ed il design.

La prima esperienza imprenditoriale che hanno condiviso da bambini – così raccontano sul loro sito – “è stata la vendita di dipinti di dubbia qualità ai turisti e alle anziane signore che transitavano presso la loro ‘Galleria d’Arte’ improvvisata su un ponticello nel cuore di Venezia”.

Entrambi i fondatori di Antlos hanno iniziato il loro percorso educativo studiando arte, fra una navigazione e l’altra dei tanti canali di Venezia. Questo percorso li ha condotti a seguire la passione per il mare a tempo pieno; Michelangelo lavorando come comandante di charter di yacht e Marco come skipper di barche a vela. La nascita di Antlos (dalla parola greca che significa il movimento prodotto dall’impatto tra l’imbarcazione e il mare) è proprio il risultato di queste esperienze.

Grazie a Nicola, un loro grande amico, Antlos è diventato un progetto reale, contribuendo con la sua esperienza internazionale di sviluppo software, alla quale è da sempre accompagnata una grande passione per i viaggi, il volo e la navigazione. Per proseguire nel percorso di crescita, i tre hanno preso parte al programma di accelerazione di H-Farm Ventures, che è diventata poi la loro sede operativa.

Non resta che provare. A partire dalla proposta dello skipper Mark, 53 anni, ai Caraibi. Ecco come presenta la sua vacanza in catamarano:

“Godetevi ancoraggi appartati, nuotate con le tartarughe marine, fate snorkeling ed immersioni subacquee in acquee cristalline, pesce fresco a pranzo e a cena. Desiderate il meglio, è la vostra vacanza in catamarano! Abbiamo scoperto e custodito i più misteriosi segreti del Mar dei Caraibi, vi invitiamo a bordo del nostro catamarano per trascorrere un’indimenticabile vacanza in barca a vela e svelarvi la vera storia di Grenada e Grenadine. Insieme visiteremo gli angoli più nascosti di queste isole come i luoghi più conosciuti, vi suggeriamo vivamente di portare con voi una macchina fotografica per scattare foto mozzafiato. Le nostre crociere sono all-inclusive, ciò significa che includiamo nel prezzo del noleggio tutto il cibo e le bevande, il carburante, l’acqua e le tasse di ormeggio nelle marine. Non ci saranno costi extra e supplementi che rovineranno la vostra vacanza da sogno! Abbiamo lavorato nel settore dell’ospitalità per molti anni, poi abbiamo deciso di cambiare vita, una vita meno frenetica, quindi saremo felici di darvi un caloroso benvenuto. Amiamo ricevere le persone a bordo come ospiti e salutarli a fine vacanza come amici!”.

Perché no?