Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
Scavolini

Filiale Scavolini a Londra, a caccia di contract

Scavolini ha aperto la sua filiale londinese, dopo la costituzione di una controllata americana a New York e di un ufficio di rappresentanza a Shanghai. Scavolini Uk è un’ulteriore conferma della strategia di internazionalizzazione dell’azienda pesarese che  esporta il marchio e i suoi prodotti in tutto il mondo. Attualmente conta oltre 300 punti vendita esteri, dei quali 150 in Europa, circa 60 in Russia e nelle Repubbliche orientali, 40 nel Nord America, 15 in Centro e Sud America e altrettanti in Asia e Oceania. “Una strategia – spiega l’azienda – basata anche sullo sviluppo di prodotti studiati secondo i gusti e le esigenze dei diversi Paesi e su una politica di comunicazione mirata al “brand recognition” che garantisce forte visibilità ai plus aziendali”.

Scavolini Uk sarà rivolta particolarmente al segmento contract, che oggi rappresenta per l’azienda un settore di grandi potenzialità. “Con un giro di affari di 173 milioni di euro nel 2014, di cui il 20% legati all’export – spiega Vittorio Renzi, dg di Scavolini – l’azienda si conferma sempre più globale. L’apertura della filiale londinese rappresenta per noi un passaggio fondamentale per consolidare la nostra presenza a livello internazionale e continuare a crescere sui mercati esteri, con l’obiettivo di aumentare nel 2015 la quota di esportazioni sul fatturato totale”. Le vendite complessive del gruppo salgono a 200 milioni se si considera anche l’apporto del brand Ernestomeda.

“Il Regno Unito – prosegue Renzi – è un mercato sicuramente interessante per i consumatori finali, che apprezzano la qualità e il design dei nostri prodotti, ma è soprattutto strategico in riferimento al segmento contract. I più importanti studi di architettura internazionali hanno infatti sede a Londra. Questa rappresenta per noi una grande opportunità quindi per consolidare il nostro brand anche verso questo target. L’apertura della filiale Scavolini sarà seguita dall’inaugurazione, nelle prossime settimane, del primo Scavolini Store a Londra, che andrà ad aggiungersi agli otto punti vendita presenti sul territorio inglese”.

Alla guida della nuova società è stato chiamato Giacomo Meoli, che ha maturato una esperienza pluriennale nella sede italiana dell’azienda pesarese all’interno dell’area commerciale. Se la nascita della filiale Uk consolida ulteriormente la presenza internazionale di Scavolini, e conferma la politica di forte espansione che da sempre rappresenta uno dei suoi asset fondamentali, Scavolini ha una consolidata presenza in Italia con mille punti vendita.

Scavolini nasce a Pesaro nel 1961 grazie all’intraprendenza dei fratelli Valter ed Elvino Scavolini e in pochi anni si trasforma da piccola azienda per la produzione artigianale di cucine in una delle più importanti realtà industriali italiane. Nel 1984 Scavolini conquista la leadership del settore in Italia, che tutt’ora detiene.

In poco tempo, raggiunge dimensioni considerevoli e oggi dispone di un insediamento industriale di 200mila mq (di cui 90mila coperti) dove lavorano 550 dipendenti. Nel complesso, il Gruppo Scavolini dà lavoro a 660 dipendenti.