Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Marcolin (eyewear): filiale in Svezia per aggredire il mercato nordico

Marcolin, tra le aziende leader dell’eyewear, ha deciso di espandere la sua presenza sul mercato nordico e lo fa con l’apertura di una nuova filiale estera, la sua 28/ma, in Svezia, a Frösundaviks (Stoccolma). L’operazione si inserisce nella strategia aziendale di presenza internazionale con accesso diretto al controllo dei singoli mercati. La filiale,  denominata Marcolin Nordic, sarà operativa da fine febbraio. L’investimento è finalizzato a controllare i mercati di  Danimarca, Finlandia, Norvegia, Islanda e Svezia e distribuire tutti i brand in portafoglio.

“La decisione di costituire una filiale in Svezia  – dice Valerio Giacobbi, Direttore generale vendite, marketing e strategie commerciali di Marcolin – deriva dalle potenzialità del mercato nordico e dall’importanza che riveste per noi e per quest’area il segmento vista. L’ampiezza e complementarietà della nostra offerta e il presidio diretto ci consentiranno di rispondere in maniera ottimale alle richieste e rafforzare le partnership con i clienti locali”. Marcolin, fondata nel 1961, con sede e stabilimento a Longarone (Belluno), 600 venditori tra diretti e indiretti, presente in 127 Paesi esteri, un fatturato a 344,5 milioni e 1.500 addetti, si distingue nel settore lusso. Nel dicembre del 2013 Marcolin ha acquisito Viva International Group rafforzando in modo significativo il suo portafoglio marchi e soprattutto la sua struttura distributiva in particolare negli USA. Nel 2014 l’azienda ha venduto circa 14,3 milioni di occhiali in più di 1.450 modelli.

Il portafoglio dei marchi comprende: Tom Ford, Balenciaga, Ermenegildo Zegna, Agnona, Montblanc, Roberto Cavalli, Tod’s, Emilio Pucci, Swarovski, Dsquared2, Diesel, Just Cavalli, Covergirl, Kenneth Cole New York, Kenneth Cole Reaction, Timberland, Guess, Gant, Harley-Davidson, Marciano, Catherine Deneuve, Skechers, Bongo, Candie’s, Rampage, Viva, Magic Clip, Savvy, Marcolin, National e Web.