Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Quagliotti (tessiture), 80 anni con Parigi nel cuore, anche nel 2014 – foto –

Quagliotti, l’azienda chierese (in provincia di Torino) che arreda hotel internazionali, residenze di prestigio, yacht e aerei, con i suoi tessuti per il letto e la tavola e con i complementi per il bagno, tutto alto di gamma, scommette ancora su Parigi. La capitale francese figura nuovamente tra i progetti più interessanti ai quali la società guidata da Silvia Quagliotti (nella foto al fondo dell’articolo, terza generazione dell’impresa di famiglia) ha deciso di concorrere nel prossimo anno. E il lavoro di questi giorni si sta facendo intenso proprio per acquisire i contratti di fornitura. Alcuni esempi? Va verso la riapertura il prestigioso Ritz di place Vandome e Quagliotti è in corsa per avere la riconferma come società fornitrice. “Eravamo entrati come autentici sconosciuti – ricorda Silvia Quagliotti – abbiamo conquistato pienamente la fiducia”. Altro esempio? Il Peninsula, già servito da Quagliotti a Hong Kong, sta per aprire a Parigi e l’azienda di Chieri è in corsa per i tessuti del ristorante, per tappeti, accessori, camera. E ancora: La Reserve, impresa dell’hospitality che già si è servita di Quagliotti per un hotel a Ginevra, punta su Parigi, con un immobile prestigioso a fianco all’Eliseo. E l’azienda torinese si prepara a concorrere anche a questo progetto. Ancora Parigi, poi, sulla strada di Quagliotti, che, "come sempre", informa il sito internet dell'azienda, sarà, dal 24 al 28 gennaio prossimi, al salone Maison et Objet.

Parigi, insomma, fa parte del presente, ma ancora, nuovamente, dei sogni di Quagliotti. Che può mostrare nel suo elenco di referenze parigine, oltre al Ritz, anche il Ritz Espadon, il Caffè – Burlot Thierry Costes, l’Hotel de Crillon, l’Hotel Plaza Athénée Paris e il Royal Monceau. Fuori da Parigi, tra gli altri auspicati contratti del 2014, il rinnovo della fornitura al 101 Hotel di Reykjavjk, la corsa per acquisire la commessa per il previsto nuovo hotel Ferragamo a Fierenze e il rinnovo del progetto allo Chalet RoyAlp Hotel a Villars (Svizzera). Senza tralasciare un possibile servizio nel contract per una cinquantina di ville in Guinea Equatoriale.

I giochi si chiuderanno all’inizio dell’anno nuovo e a quel punto sarà tutto più chiaro. Ma l’azienda chierese, che nel 2013 ha festeggiato i suoi 80 anni di attività (nella photogallery immagini dell’evento celebrativo svoltosi lo scorso ottobre a Chieri, nello stabilimento) tiene sempre aperta la progettualità anche grazie a una rete di agenti a Parigi e in Svizzera, Russia e Ucraina e ai contatti personali di Silvia Quagliotti. Dinamicità che anche nel 2013 ha dato i suoi frutti, con un fatturato che si è confermato a 3 milioni come nel 2012.

Il sito di Quagliotti

 

La photogallery

 

Chieri-20131004-00734