Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
impacchettatrice

Omler (attrezzature per fonderie, automotive, alimentare e aeronautica), una “cenerentola” italiana che conquista i mercati esteri

Quarantaquattro anni fa non c’era nulla, solo un’idea, quella del braidese Efisio Lerda di dare vita a un’azienda che realizzasse macchinari per fare prodotti: da sempre, una abilità tutta italiana. Questa realtà, la Omler, una “cenerentola”-simbolo dell’intraprendenza dell’imprenditoria nostrana, si impone oggi con le sue specializzazioni in mercati esteri importanti come Corea del Sud, Giappone e Indonesia (specialmente a servizio delle fonderie, soprattutto con i martelli di sterratura). Ma anche in Cina, India, Usa e Messico, e – in Europa – Polonia, Francia, Portogallo, Germania (per citare solo i Paesi principali di esportazione), nel campo delle attrezzature per automotive, alimentare e aeronautica.

pinza-di-prelievo-3

sigma-tandem

Tra le specializzazioni di Omler, la progettazione di impianti, banchi e linee di assemblaggio, la costruzione di attrezzature per incarto e imballaggio, macchine per collaudo dimensionale e componentistica 3D dedicata.

La “creatura” di Efisio Lerda, la Omler 2000, sdoppiatasi l’anno scorso con la Omler srl, entrambe con sede a Bra, è cresciuta in questi anni grazie al contributo dato dal figlio Fabrizio, amministratore delegato (nella foto),

foto-g-galleano-2017-031410

e ora sta aprendo le porte alla terza generazione, il nipote Alessandro.

foto-g-galleano-2018-000307

www.omler2000.com

La Omler srl ha ereditato il lavoro dell’azienda-madre nella realizzazione di prodotti per fonderie (principalmente i martelli di sterratura, di cui è in corso l’ottenimento del brevetto a livello mondiale)

af1470-02

af1470-omler

e Omler 2000 prosegue l’impegno dell’impresa nella costruzione delle attrezzature.

ctx-beta-800

attrezzatura-piantaggio-cuscinetti

attrezzature-di-controllo-dimensionale

attrezzature-di-taratura-01

calibri-di-controllo-dimensionale

Nota nei suoi settori di specializzazione, aperta all’apporto dei giovani e attenta a ricerca e sviluppo, Omler è oggi fortemente presente all’estero, con una percentuale di vendite (fatturato a 10 milioni di euro nel 2017) che si aggira intorno al 35% sul totale. Il 90 per cento del fatturato dei martelli di sterratura proviene da clienti esteri. Che l’azienda sia in continua crescita, soprattutto sotto la guida di Fabrizio Lerda, lo dimostrano il nuovo capannone da duemila metri quadrati che ospita la produzione di Omler srl, ma anche l’imminente apertura, nel 2019, di un altro stabilimento, tremila metri quadrati per dare spazio alla realizzazione di intere linee produttive. Le due società danno complessivamente lavoro a 54 persone, con una forte componente di operai, tecnici e operatori commerciali.

fpt-tessen

isole-integrate-complete

omv-quartz

Grande attenzione viene data a ricerca e sviluppo, affidati a Nadia Bensemann (oltre al marketing). La famiglia Lerda ha preparato un piano di sviluppo che punta a incrementare il fatturato a 14 milioni nel 2020 e l’export a quota 50 per cento. Un obiettivo che le due società vogliono raggiungere con l’apporto sempre maggiore delle nuove generazioni.