Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
Batman-Movie-USB-Flash-Drive

Maikii e la rivoluzione della chiavetta Usb: nata otto anni fa, ora fattura venti milioni e il 75% dei ricavi deriva dall’estero

Otto anni fa c’erano solo due amici, Matteo Fabbrini e Francesco Poloniato, con un’dea che si rivelerà subito geniale: importare e distribuire chiavette Usb per le esigenze promozionali delle aziende. E da lì, tanti passi in avanti: la fabbrica di chiavette a Shenzen, in Cina, con una società ad hoc e partner locali, nel 2011, e poi la produzione delle ricariche power bank, e poi ancora gli accessori per l’elettronica di consumo, le presenze commerciali in California e a Hong Kong per seguire da vicino i mercati americano e asiatico, fino al grande successo nel licensing, con le chiavette e le ricariche trasformate in gadget divertenti con i personaggi dei cartoon e della cinematografia fantasy…

superman

pippo

E’ così che due giovani poco più che trentenni, di Treviso (nella foto Poloniato è a sinistra e Fabbrini a destra),

MAIKII_RITRATTI_6273

oggi guidano un’impresa leader mondiale indiscussa nel suo settore, con un fatturato che nel 2016 sfiorerà i 20 milioni e con il 75% dei ricavi provenienti dai mercati esteri. Sono i piccoli-grandi miracoli dell’imprenditorialità italiana, spesso troppo poco raccontati…

Il 2017, nelle parole di Matteo Fabbrini, è carico di aspettative positive, perché sarà rafforzata l’attività nel promozionale negli Stati Uniti, sono annunciati nuovi film collegati ai prodotti Maikii (Star Wars, Minions) e stanno per essere lanciati nuovi accessori, con il marchio aziendale Tribe, per audio e video. Si tratta, in particolare, di Tribe Vibe (accessori audio) e Tribe Move (accessori per il viaggio) che si declinano in sei tipologie di prodotti, tra cuffie, auricolari, power bank, car charger, cavetti e cover per smartphone, reinterpretati secondo le caratteristiche stilistiche delle licenze.    Prodotti che saranno anche collegati ai festeggiamenti per i 70 anni della “Vespa”.

Couvetta-Captain-America

Couvetta-ironman

L’apertura verso l’estero – come sottolinea Fabbrini – è nel Dna di questa azienda che nasce anche con l’ironia e il divertimento dell’animo giovanile (Maikii è la trasformazione dell’inglese, oltre che serioso, “my key”), tanto è vero che il sito internet nasce subito in cinque lingue. Oggi l’azienda vende moltissimo in Europa (soprattutto nel promozionale per le aziende), in Asia, negli Usa, in Centro America, ma non nel Sud. Gli Stati Uniti sono oggetto “di forte investimento, ma è un mercato ostico”, come rileva Fabbrini. La sfida è dunque ancora più interessante. In Europa grandi nomi si servono di Maikii per personalizzare chiavette Usb. Dall’elenco, dai più diversi settori, spiccano Riello, New Holland, Fca, Iveco, Ubi Banca, Siemens, Coin, Basf, Bosch, Fineco, Generali, Emporio Armani, Ferrero e altri ancora.

A Treviso il team Maikii cura la progettazione dei prodotti, la rete vendita, la logistica, l’assistenza, la grafica eil marketing. La sede produttiva in Cina, che conta oggi più di 60 operai su una superficie di oltre 4mila metri quadrati, si occupa inoltre delle vendite in Asia, segue i fornitori, negozia gli acquisti, supervisiona la produzione con personale dedicato e certifica la qualità del prodotto attraverso i più importanti enti. La sede in California gestisce logistica, vendita del prodotto finito ed assistenza per il mercato Usa. Lo staff è composto da 50 persone distribuite tra Treviso, Shenzhen e San Francisco: sono graphic designer, product developer, sviluppatori web, addetti alla rete commerciale e al marketing. L’età media aziendale è al di sotto dei 30 anni.

Il 2015 è stato un anno particolarmente fruttuoso e ha fatto segnare il boom del licensing. L’esercizio si era chiuso con un +65% rispetto al 2014. Su un fatturato di venti milioni, quasi 12 erano di competenza del brand Tribe, che ha trasformato la tradizionale chiavetta Usb da mera memoria portatile a gadget da collezione in un settore. Numerosi gli accordi di successo siglati nel 2015 che hanno contribuito ai successi di vendita: in primis la realizzazione delle chiavette Usb ufficiali di Minions, che incassando 22,3 milioni di euro in Italia, è diventato il film più visto nel nostro Paese nel 2015 e il secondo miglior risultato per un film di animazione nella storia del cinema. L’anno si era poi concluso con una partnership d’eccezione stretta con Disney che ha permesso a Maikii di realizzare e produrre le Usb dedicate all’evento cinematografico “Star Wars – Il risveglio della forza”. Il 2016 è stato inaugurato dalla collaborazione con Warner Bros. Consumer Products e DC Entertainment per la realizzazione delle Usb ufficiali di “Batman vs Superman: Dawn of Justice” ed è proseguito con l’importante accordo concluso con Hbo per le Usb dedicate a Games of Thrones uscite in occasione dell’anteprima della sesta stagione della serie. Il fatturato di Tribe è ulteriormente cresciuto del 52% nei primi 6 mesi del 2016 rispetto allo stesso periodo del 2015 anche grazie al successo di queste licenze legate ad eventi cinematografici importanti. “È per merito di una riconosciuta qualità del prodotto – rileva Fabbrini –  se una campagna di acquisizione licenze mirata ha permesso di stringere accordi con brand come Disney, Minions, Marvel, Puffi, Hello Kitty e Star Wars grazie ai quali la chiavetta Usb è diventata una riproduzione fedele e tridimensionale di tutti questi personaggi”.

Game of thrones

Hello Kitty princess

Homer

Marvel

minions

paperina

puffetta

Star wars

 

Agli inizi di ottobre, dopo il successo della collaborazione instaurata con la Warner Bros. Consumer Products, Tribe è stata premiata in occasione del Licensing Meeting 2016 di Milano come miglior licenziatario dell’anno, con il riconoscimento ‘Best Brand Interpretation’. Il premio è giunto grazie alla collezione Tribe di chiavette Usb e power bank ispirata ai personaggi Batman, Superman, Wonder Woman, The Flash, Catwoman e The Joker che si è distinta sul mercato per un’alta qualità stilistica e tecnologica (nella foto il momento della premiazione).

IMG_3090-800x470

La premiazione

“Abbiamo il piacere di premiare un’azienda formata da giovani talenti che hanno saputo reinterpretare un prodotto che fa parte della nostra quotidianità –  ha detto Alison Castelnovo, Sales Warner Bros. Consumer Products – Grazie alla loro creatività hanno sviluppato una linea bellissima di chiavette Usb dei Super Eroi che sono diventati subito un simbolo di unicità e divertimento”.

Tutti i prodotti Tribe si distinguono per qualità, cura del dettaglio e ricerca stilistica. Per realizzare le chiavette Usb tridimensionali la progettazione parte sempre da un disegno eseguito a mano, che diventa poi un modellino che viene sottoposto ad una lunga serie di controlli prima di arrivare alla produzione definitiva di prodotti unici nel panorama delle chiavi Usb in licenza.

Lo shop online

 

 

 

 

 

 

  • carl |

    Ah, la mediaticità…! Per il cittadino medio dal titolo sembrerebbe che i duo trevigiano abbia inventato la pen-drive…Mentre si limitano solo ad “abbigliarla”.. Key fashioning..:o) Certo non ci piove sul fatto che facciano soldi..essendo il mercato (e il grosso dei consumatori quello che sono..
    Sbaglio?

  Post Precedente
Post Successivo