Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Acmi (linee di paletizzazione food and beverage): il 95% del fatturato sui mercati esteri. Ma produzione e gestione sono “made in Italy” – foto –

“Su un fatturato di 60 milioni nel 2013 (e con un 2014 che sta andando decisamente bene) circa il 95% deriva da commesse estere. Ma quanto più abbiamo allargato gli orizzonti al mondo tanto più, in trent’anni di attività, abbiamo messo radici nel territorio: produciamo qui (headquarter e quattro stabilimenti ciascuno dedicato alla realizzazione di una parte delle linee) e tutte le operazioni commerciali sono gestite dall’Italia”. Giacomo Magri (nella foto al fondo dell’articolo), presidente di Acmi (Botting and packaging system) – l’azienda di Fornovo di Taro (Parma) specializzata nella progettazione e produzione di sistemi di confezionamento finale nel food&beverage – fissa in queste immagini, per contrasto (la forte presenza estera e il radicamento nel Parmense) l’eccezionalità dell’esperienza dell’azienda di famiglia fondata nel 1984.
Un gruppo oggi, che pur così internazionalizzato, conta su circa 250 addetti impegnati esclusivamente a Fornovo e occupa un posto centrale anche nel mercato italiano, soprattutto nelle acque minerali (garantisce le linee finali per il 92% dei produttori). “La forza commerciale di Acmi – aggiunge Magri – si fonda su una struttura a più livelli interrelati tra loro, ciascuno con una specifica competenza territoriale: un team di area manager opera all’interno della struttura di Fornovo Taro; tre filiali con personale commerciale qualificato, assistenza meccanica ed elettronica, assistenza post-vendita e magazzino ricambi sono attive nel Regno Unito, in Messico e negli Stati Uniti; un team di agenti esclusivi, lavora nelle aree geografiche da noi ritenute strategiche; un’altra serie di agenti non esclusivi garantisce una copertura a livello mondiale”.
Nestlè, Pepsi, Coca Cola, Heineken, Danone, sono alcuni dei brand internazionali serviti da Acmi che, oltre alla copertura dei mercati Ue, Stati Uniti e Sud America, intende adesso puntare la sua penetrazione commerciale anche su mercati importanti del Far East come Filippine, Corea, Tailandia e Vietnam.
E’ stata la continua innovazione progettuale e tecnologica ad aver garantito il successo di Acmi dal 2002 a oggi. Centrali due date: il 2002, con la nascita di Twisterbox, “il sistema per la formazione dello strato – spiega ancora il presidente – che ha permesso ad Acmi di superare la crisi che da anni interessa il mercato dell’imbottigliamento”, e il 2009, con l’adozione della cosiddetta linea compatta, rielaborazione del concetto Twisterbox che considera l’intera linea, dalla riempitrice-tappatrice in poi, come un’unica macchina, un unico sistema, senza polmoni tra una macchina e l’altra”. Con vantaggi per l’ambiente e per i clienti: risparmio energetico e di materiale, miglior gestione dei ricambi e manutenzione minima, riduzione della superficie occupata e minor impiego di personale.
Acmi progetta, installa e collauda linee complete “chiavi in mano” in tutti i settori dei comparti food e beverage. Oltre alla produzione delle singole macchine che compongono la parte “secca” della linea, Acmi abitualmente gestisce anche l’ingegnerizzazione e l’automazione dell’intera linea in qualità di main contractor.
Il settore delle acque minerali è quello in cui l’azienda di Fornovo ha maturato l’esperienza più importante, fornendo le proprie macchine sin dal 1984. Sono migliaia le macchine che Acmi ha costruito per questo settore e più di 100 le linee complete che ha progettato, costruito, installato e collaudato. L’esperienza pluriennale e la competenza acquisita hanno permesso ad Acmi di conquistare la fiducia delle principali aziende italiane (da Boario a Ferrarelle, da Lete a Norda, da San Benedetto a San Pellegrino e Surgiva eccetera) e dei grandi gruppi multinazionali quali Danone-Evian, Nestlè-Perrier, Refresco e Britvic.
All’interno del mercato beverage il settore dei succhi e delle bibite sta acquisendo sempre più importanza per Acmi. Qui l’azienda ha registrato una crescita progressiva nella vendita delle proprie installazioni. Si tratta di un settore più recente rispetto a quello delle acque minerali e, ad oggi, si possono contare una decina di linee complete installate in qualità di main contractor. Molto più numerosi sono invece i fine linea installati da Acmi, considerata dai grandi clienti quali Coca-Cola, Britivic, Refresco e Pepsi come un vero specialista nella gestione di linee veloci come ad esempio le linee lattine.
Il settore della birra è un mercato relativamente recente per Acmi. Sono più di trenta le installazioni realizzate in questo settore in collaborazione con altri costruttori dediti alla parte “bagnata” della linea. Europa e Sud America sono i principali mercati di sbocco in cui operano nomi importanti nel panorama globale, Heineken, Carlsberg, San Miguel, Bavaria e Ab Inbev.
Sono poi una trentina le installazioni firmate da Acmi nel settore dei vini e dei liquori. Oltre all’Italia anche l’Australia è un mercato che ha dimostrato di apprezzare le qualità dell’azienda di Fornovo. In questo Paese, infatti, Acmi ha seguito, in veste di main contractor, la realizzazione di ben 9 linee.
Nata come azienda specializzata nel mercato delle bevande, Acmi si è però ben presto fatta apprezzare anche in quello alimentare dove l’azienda ha gestito in qualità di main contractor 12 impianti completi. Più della metà sono stati realizzati nel settore del latte presso Parmalat e l’azienda spagnola Leche Pascual.
Il mercato del latte rappresenta una buona opportunità per Acmi che sta aumentando anno dopo anno le proprie installazioni. Palettizzatori, fardellatrici e sistemi di formazione dello strato Twisterbox sono le macchine più richieste.
Una dozzina, infine, gli impianti completi gestiti da Acmi in qualità di main contractor appartenenti al settore del latte, dell’olio alimentare, dello yogurt e dei sottaceti. Il mercato del food rappresenta una buona opportunità di espansione.

Il sito di Acmi

 

Giacomo Magri

 

 

 

ACMI_Felegara

LineaCompatta

ACMI_Fornovo_interni

ACMI_Fornovo
Twisterbox

Twisterbox_esterno